MASSIMO MINNETTI

Gli azzurri di Mancini dimostrano ancora una volta di essere una grande e unita squadra.

Il Belgio parte bene attaccando sin da subito gli azzurri, ma il portiere Donnarumma non si fa sorprendere.Dopo le difficoltà del primo quarto d’ora gli azzurri comincio a “prendere le misure” all’avversario ed a creare occasioni da rete.

L’Italia passa in vantaggio al 31′ del primo tempo con un bel diagonale di Barella,poco prima della fine del primo tempo Insigne porta l’Italia sul 2-0 con il famoso tiro a girare.

Il Belgio accorcia le distanze su un discutibile rigore dove segna il bomber dell’Inter Lukaku.

Unica nota stonata della serata l’infortunio a Spinazzola, per lui purtroppo l’europeo finisce qui, sarà interessante capire chi metterà Mancini sulla fascia sinistra al posto dell’attuale giocatore della Roma.

L’Italia affronterà Martedi la Spagna, la quale ha battuto nel pomeriggio la Svizzera ai rigori, in una semifinale che si preannuncia molto interessante.

Cominciamo con il dire che Italia Austria è stata una partita difficilissima,l’Austria  è stata la squadra più tosta affrontata fino ad ora. Forte fisicamente e tatticamente ben messa in campo.

L’Italia non riesce a fare il suo solito gioco,  ed a fare tiri alla porta avversaria.

Immobile sottotono.

Il primo  vero tiro dell’Italia avviene tramite Locatelli al 76′ del secondo tempo.

L’Austria passa in vantaggio ma l’arbitro, con l’auto del Var, annulla il goal per fuorigioco.

A circa 10 minuti dal  termine della partita entra Chiesa e l’Italia sembra più vivace.

Si va ai supplementari e da posizione difficilissima Chiesa segna un gran goal e porta in vantaggio l’Italia, poco dopo arriva il raddoppio con Pessina.

Al minuto 114 circa l’Austria  accorcia le distanze con un goal veramente assurdo. L’Italia va ai quarti ed affronterà la vincente di Belgio Spagna.

Terza vittoria di fila per la squadra di Mancini che termina il suo girone di qualificazione agli ottavi di finale a punteggio pieno.

Mancini imposta una squadra rivoluzionata , fuori Insigne Locatelli e immobile dentro Belotti Chiesa e Bastoni.

Non è stata un a grandissima partita ma l’Italia ha saputo gestire bene il pallone correndo pochi pericoli. La squadra gallese si rivela molto fallosa.

Il goal dell’Italia arriva su uno schema eseguito su un calcio di punizione,  segna Pessina con un colpo da fuoriclasse.

Nel secondo tempo Bernardeschi va vicino al secondo goal battendo una splendida punizione.

Il Galles termina in 10 per un brutto fallo su Bernardeschi.

L’Italia rigiocherà Sabato a Londra e probabilmente contro l’Ucrania , sempre che l’Austria non sia capace di fare un colpo a sorpresa.

Altra grande prova della squadra di Mancini, che stavolta fa 3 goals alla Svizzera.

L’Italia parte bene con il goal di Chiellini, che però viene annullato per un fallo di mano.

Il primo goal è frutto del tandem Locatelli -Berardi  in una bella azione in velocità, il secondo goal è opera sempre di Locatelli che sorprende tutti con un potente tiro da lontano.

Stavamo aspettando il goal anche di Immobile che se ne mangia 2 praticamente fatti se fosse stato un poco più preciso.

Quando meno ce lo aspettavamo arriva il goal di Immobile con un bel tiro da lontano. Prossimo avversario il Galles che nel pomeriggio ha battuto la Turchia.

L’unica nota negativa della serata l’uscita di Chiellini per infortunio. Speriamo non sia nulla di grave.

Come sapete Erikesn, giocatore della Danimarca, si è accasciato a terra durante la partita Danimarca Finlandia.

Kjiaer, suo compagno di squadra, con il suo intervento tempestivo ha contribuito a salvargli la vita.

Tifosi danesi e finlandesi inneggiano al nome di Kjiaer.

Scene di umanità e di fairplay che vorremmo vedere più spesso.

E’ terminata poco fa la partita di inaugurazione degli Europei di calcio allo Stadio Olimpico di Roma, l’Italia ha battuto nettamente la Turchia 3 a 0 con una grande prestazione sopratutto nel secondo tempo.

E’ stata la prima partita con la presenza di tifosi dopo 18 mesi di partite a porte chiuse causa pandemia, erano presenti allo stadio circa 15000 tifosi.

La partita è stata preceduta da una inaugurazione emozionante fatta di musica ed effetti speciali.

L’Italia parte subito all’attacco  ma la difesa turca sembra impenetrabile, l’arbitraggio ha lasciato parecchio a desiderare. C’era sicuramente un rigore negato all’Italia perché un difensore turco ha toccato con la mano il pallone in area di rigore.

Il primo goal è un autogoal di un difensore turco, da quel momento la partita si fa decisamente in discesa per l’Italia la quale, galvanizzata dal goal, continua a creare occasioni da rete.Il secondo goal è di Ciro Immobile, che segna nel “suo” stadio giocando nella Lazio, il terzo goal è di Lorenzo Insigne con un bel tiro a girare.

Un ottimo esordio dunque per la squadra di Mancini che Mercoledì 16 Giugno affronterà la Svizzera sempre allo Stadio Olimpico di Roma.

Da adnkronos apprendiamo quanto segue:

Il fondatore del M5S Beppe Grillo ed il leader in pectore del Movimento ed ex premier Giuseppe Conte sono attesi nel pomeriggio all’ambasciata cinese a Roma per un incontro con l’ambasciatore Li Junhua. E’ quanto apprende l’Adnkronos, secondo cui si tratterebbe di un “normale” incontro tra un rappresentante diplomatico di un Paese straniero ed esponenti politici italiani.

Ora personalmente non posso avere una sensazione positiva su questo incontro che sta per avvenire, poi posso sbagliarmi.

Ma la Cina evoca cose brutte cose come la parola pandemia e la mancanza di trasparenza. Che dire speriamo non sia nulla di grave, ma….

La foto che vedete è composta da Charles Michael( Presidente del Parlamento Europeo), Emmanuel Macron( Presidente della Repubblica francese). Angela Merkel(Cancelliera  tedesca), Ursula Von der Leyen(Presidente della Commissione Europea) e Mario Draghi( Presidente del Consiglio dei Ministri italiano).

Oltre che essere una bella foto, è un’immagine che fa ben sperare per il futuro della nostra Ue.

La novità assoluta, come ormai sappiamo, è la presenza di un big anche da parte dell’Italia, una persona preparata e di assoluta esperienza,dopo tanto tempo l’Italia torna al G7 a testa alta.

Nonostante i loro numerosi fallimenti, il M5S  non smette di coprirsi di ridicolo, come potete vedere qua sopra abbiamo la grande dichiarazione di Giarrusso e la mia tempestiva risposta.

Sono proprio loro i 5s ad aver mostrato la faccia peggiore del paese ed è alquanto bizzarro che costoro ancora vadano a dire in giro di essere i migliori.